maggio 18, 2009

Bisogno di chi?

Posted in politica, società a 8:23 am di Sognatrice

Un frase che mi fa veramente infuriare è: “abbiamo bisogno degli immigrati”, o la sua variante “la nostra economia ha bisogno degli immigrati”. E sopratutto in Italia, dove sappiamo tutti che il lavoro degli immigrati è in massima parte precario, pesante, poco pagato, pericoloso… Insomma, avremmo bisogno di persone che lavorino in condizioni che “noi” abbiamo imparato a chiamare “inumane”. Sappiamo tutti che molti immigrati vivono in appartamenti piccoli, che a volte dormono a turno nello stesso letto – sono così poco pagati, che non hanno nemmeno la possibilità di avere un proprio letto! Un italiano non farebbe mai queste condizioni. Perché ha la sua dignità. Direbbe all’imprenditore: “Per un simile salario io non sono disposto a lavorare. Sono un essere umano, vorrei almeno un letto”.

E allora… allora abbiamo bisogno degli immigrati. Abbiamo bisogno di persone che non vogliano un letto proprio. Abbiamo bisogno di persone che non sappiano lottare per i propri diritti. Abbiamo bisogno di persone che siano disposte a lavorare in condizioni pericolose. Abbiamo bisogno di persone che si accontentino di salari da fame.

Non vi sembra che, in fin dei conti, ciò di cui “abbiamo bisogno” siano degli schiavi?

Se la nostra economia ha bisogno di schiavi, allora siamo noi a non dover avere bisogno di questa economia. Dobbiamo assicurare che gli immigrati non debbano lavorare in questo modo? Certo. Bene. Ci sono tanti immigrati che conoscono il loro valore di esseri umani. Ce ne sono tanti che hanno imparato in Italia cosa significhi lottare per i propri diritti. Ma è a questo punto che gli imprenditori attaccano con la solita cantilena: “Abbiamo bisogno degli immigrati”. Sì, ma di quelli “nuovi”. Quelli che sono disposto a lavorare per nulla.

Noi non abbiamo bisogno degli immigrati. Gli imprenditori ne hanno bisogno. Noi abbiamo bisogno di uomini che possano vivere in modo dignitoso, avere una casa – un appartamento – andare in vacanza almeno una volta l’anno, riposare il fine settimana, partecipare alla vita culturale… Essere umani. Liberi. Con tutti i diritti.

Annunci

5 commenti »

  1. Lola said,

    Complimenti per questo post.
    sono assolutamente d’accordo con te. Inoltre, gli “schiavi” e i “sottopagati” quelli che vivono in 8 in un monolocale non sono neanche potartori della loro cultura che altrimenti sarebbe un toccasana di multiculturalità per il nostro paese.
    Ti consiglio di leggere il punto di vista dei Liberal Democratici di Daniela Melchiorre. Hanno come concetto il fatto di rivedere la Bossi-Fini allo scopo di facilitare l’ingresso dei volenterosi e delle famiglie di lavoratori.
    Non schiavi.
    Ciao!

  2. fernando said,

    purtroppo dall’esperienza (la nostra emigrazione) si è imparato poco..

  3. riccardo said,

    Dici benissimo: non abbiamo bisogno di schiavi ma di esseri umani che abbiano i nostri stessi diritti.
    Certa gente non sa ancora che c’è stata una “cosetta” chiamata Rivoluzione francese e nonostante alcuni (anche tragici) errori, delle rivoluzioni in cui si è cercato d’abolire lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.
    Purtroppo, l’economia schivistica è quel che certa gente vorrebbe per tutti quanti; in quello, forse, pensano i dimostrarsi democratici!
    Ciao

  4. riccardo said,

    errata corrige: l’economia schiavistica; pensano di ecc.

  5. ventresca22 said,

    Concordo pienamente, purtroppo peró l´immigrazione di disperata forza-lavoro al soldo di industriali che di cultura e qualitá del lavoro hanno scelto di non volerne sapere piú niente é un fenomeno senza rimedio e senza disciplina. Altri proletari, eterodiretti e ingannati da altre sirene, per questi temi hanno scelto di farsi Lega, con il risultato di uno schiavismo istituzionalizzato (a scanso di qualsiasi pretesa di cittadinanza e di diventare forza lavoro e, ahimé, consumatori che spendono in prodotti chissá italiani). Purtroppo non ho esempi positivi da additare se non l´amata-odiata Germania ed i suoi operai… Stai bene, Oudiekki!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: